Condividere un viaggio nel web 2.0

Da sempre i viaggiatori hanno il desiderio di raccontare il proprio viaggio ad altre persone. I primi viaggiatori hanno condiviso le loro esperienze attraverso il verbo, successivamente si è passati ai disegni e alla pitture, e oggi si raccontano con foto e video. Ma nell’era del web 2.0, i viaggi come si raccontano?

La risposta è semplice Blog, Social Networks e Mappe Virtuali. Ormai quasi tutti gli internauti sanno cosa è un blog, tutti usano i social networks come Facebook e Twitter ma ancora in pochi sanno dell’esistenza di siti che permettono di creare delle mappe personalizzate dei propri viaggi. Oggi vi voglio parlare di questi servizi di map sharing che ho trovato più interessanti.

MapTalks

Ho scoperto questo sito grazie a Federica Piersimoni che l’ha iniziato ad usare già da qualche mese. MapTalks.net è un vero social networks basato su mappe. L’idea che sta alla base l’ho trovata originale e interessante, un social networks che esce un po’ dalla banalità del like per dirigersi verso il mondo delle mappe. Molto semplice è la navigazione del sito, che lo rende un social network alla portata di tutti anche per i meno social :D.

Su MapTalks si possono creare mappe di un viaggio, di un itinerario o dei posti che si vogliono suggerire agli amici o al popolo di internet. La mia prima mappa è stata sul mio viaggio a Budapest, ho inserito i luoghi che credo che valga la pena di visitare nella capitale ungherese. Inoltre su MapTalks è possibile aggiungere commenti e foto in modo da creare delle mappa dettagliate e utili (magari un giorno potranno essere stampate e portate con se? :D). Si può selezionare anche un livello di privacy in modo la mappa sia visibile solo agli amici e famigliari. Le mappe si possono condividere anche sui social network  più blasonati o magari possono essere inserite nei vostri blog. Per chi utilizza la piattaforma wordpress ho sviluppato un piccolo plugin per rendere il tutto più semplice. Se vi interessa potete scaricarlo qui.

TravelPod

Ho scoperto questo servizio tramite un tweet,  devo dire che a primo impatto non mi è piaciuto molto, poi giocandoci un po’ meglio ho scoperto delle funzionalità davvero carine. TravelPod è molto semplice da utilizzare e permette di creare un piccolo blog del tuo viaggio. Vi mette di caricare le vostre foto, video e di aggiungere commenti. Le mappe rappresenta, il percorso del vostro viaggio, molto utile per chi sta organizzando un giro per le città europee. Peccato che le mappe non si possano condividere sui blog.

La mia mappa del viaggio tra le capitali europee del nord

La mia mappa del viaggio tra le capitali europee del nord

Se invece non ami la tecnologia e l’innovazione puoi sempre condividere i tuoi viaggi utilizzando una mappa e delle puntine, come la foto ad inizio articolo! Se vuoi, lascia il tuo commento! Sarò lieto di leggere se conosci altri servizi di map sharing.

Foto di caitlinator


  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Allora seguimi anche tu su Facebook e su Twitter