Il decalogo del viaggiatore low cost

L’ignoranza della legge non è una scusa per nessun uomo: non perché tutti gli uomini conoscono la legge, ma perché questa è una scusa che tutti adducono, e nessuno sa come respingerla.
John Selden

Prima di iniziare il mio viaggio nelle capitali europee mi sento di dirvi che un viaggiatore low-cost deve seguire delle regole per vivere il suo viaggio nel miglior modo e cercando di spendere il più poco possibile.  Sono stato giorni e giorni a leggere su internet consigli, regole, attenzioni, che ho cercato di scriverli in questo articolo in modo che possano essere utili a chiunque.

1. Il mio primo consiglio è quello di “programmare il tuo viaggio”, non avere fretta, devi avere molta pazienza, cerca, cerca e cerca! Internet è uno strumento perfetto ci aiuta tantissimo, ci permette di trovare l’offerta più vantaggiosa per il nostro viaggio. Non ti affidare ai più blasonati motori di ricerca di voli come volaregratis, expedia, edreams o lastminute, ma cerca sul sito della compagnia low-cost il volo meno caro, quasi sempre le compagnie aeree hanno offerte imperdibili solo sul proprio sito internet.

2. Cercate di avere 2 carte di debito (sono le carte di credito che hanno il prelievo immediato dei soldi) dei due gruppi di carte più famose, mastercard e visa, perché due? Semplice ogni compagnia aerea low-cost al momento del saldo del biglietto aggiunge delle spese amministrative a seconda del tipo di carta che utilizzate,  conoscendo quale carta non fa pagare questa spesa la possiamo usare così da risparmiare 5-10 euro.

3. Iscriversi alle newsletter delle compagnie low-cost ci potrà essere utile perché potremmo tenere sotto occhio le offerte più vantaggiose per partire.

4. Viaggiare nel week end e nei periodi di festa si spende un po’ di più,  se non avete grossi problemi e siete molto flessibile sulle date cercate di viaggiare durante la settimana. Un esempio è partendo il sabato e rientrando il martedì, potresti risparmiare il 30% dello stesso viaggio fatto nel week end.

5. Prenota il tuo viaggio anche volando con compagnie aeree diverse cercando di prendere il biglietto che costa meno!

6. Le compagnie low-cost hanno quasi sempre una politica “particolare” per il bagaglio a mano e per il bagaglio in stiva. Prima di prenotare e soprattutto prima di partire controlla sul sito ufficiale della compagnia le loro politiche di gestione del bagaglio, per evitare brutte sorprese al momento dell’imbarco, potresti anche rimetterci tutto il risparmio del tuo viaggio.

7. Ti consiglio di leggere l’intervista fatta a Emanuele Giusto e di comprare il suo libro, vi aiuterà tantissimo nell’organizzazione di un viaggio low-cost.

8.  Se non conosci quale compagnia low-cost opera sulla tratta da te scelta visita il sito internet Whichbudget.com

9. Una volta scelta la meta del tuo viaggio cerca tutte le informazioni che ti possono interessare, evita di comprare una guida del posto, su internet si possono trovare tutte le informazioni che ti servono per visitare al meglio la città che vuoi visitare.

10. L’ultimo consiglio prenotato il volo e l’hotel, ti rimane solo una cosa da fare goderti la tua vacanza.

Vi consiglio di approfondire l’argomento con queste ulteriore guide:


  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Allora seguimi anche tu su Facebook e su Twitter